Liceo Artistico Statale di Teramo

home news corsi attività e progetti foto servizi sede  studenti e didattica docenti altro cerca nel sito
Nuova pagina 1

Le testimonianze degli ex alunni

Al Liceo Artistico di Teramo, 28 gennaio 2010

 
Mi chiamo Paolo Muccini e sono un ex alunno del Liceo Artistico.
 
In occasione delle celebrazioni per i 40 anni della fondazione della scuola, desidero inviare i miei auguri a tutto il corpo docente e a tutti gli alunni che attualmente frequentano il liceo Artistico.
 
Frequentare il liceo è stata una delle esperienze più belle della mia vita; ho trovato un ambiente stimolante e formativo, dei docenti eccezionali, che non erano lì semplicemente per guadagnarsi lo stipendio ma sopratutto per trasmettere ai giovani quella che era la loro passione come l'arte, la scultura, l'architettura.
 
Anche dal punto di vista umano devo molto ai quei docenti e tutto l'ambiente del Liceo, che ha saputo insegnarmi anche la fiducia in me stesso, a cercare le proprie qualità dentro di me, a cercare il bello e il creativo in ogni cosa. In fondo quegli anni mi hanno aperto una strada nuova, insegnandomi che possiamo vivere la nostra vita come un'opera d'arte, cercando il bello e il buono come valori assoluti, senza rassegnarsi a quell'esistenza mediocre e piena di compromessi che troppe volte la società ci propone.
 
E quando cerchi il bello e il buono non puoi non arrivare alla sorgente di tutto ciò che è bello e buono, Dio stesso. E la stessa storia dell'arte e' l'affascinate percorso dell'uomo che racconta il suo Dio usando tutta la sua creatività e tutto il suo talento.
 
Adesso ho 38 anni, da quattro anni sono, con mia moglie e i miei sei figli, in Australia come famiglia missionaria in aiuto della chiesa cattolica, offrendo la nostra vita annunciando l'amore di Cristo a chi non lo conosce. E forse se siamo qui come missionari, per una piccola parte lo devo proprio a quegli anni del liceo.
 
Questa estate, in Italia per una breve vacanza, ho avuto modo di rincontrare la IV B del 1992, la mia classe. Ed è stato bello vedere che tra noi c'era la stessa amicizia e la stessa unione di 17 anni fa.
 
Saluto tutti i docenti, incoraggiandoli ancora di più nella loro missione, che è quella di formare i giovani al loro futuro dandogli gli strumenti adatti per credere in loro stessi e nelle loro capacità.
 
Ricordando di essere stato un alunno, invito tutti gli alunni di oggi a sfruttare al meglio l'opportunità che è stata loro data, quella di essere in una scuola diversa da tutte le altre, dove possono esprimersi al meglio in tutto il loro talento.
 
Con affetto e gratitudine,
 
Paolo Muccini.