Liceo Artistico Statale "Guido Montauti"- Teramo

  home corsi  attività e progetti

foto

 segreteria e documenti  sede  docenti altro cerca nel sito  

 

  

LE STRUTTURE

     _____

 

DOVE SI TROVA

 _____

STORIA DEL LICEO

   


STORIA  DEL  LICEO ARTISTICO DI TERAMO 


Il Liceo Artistico di Teramo è attivo dal 1° dicembre 1969. 

Il primo preside, il prof. Nerio Rosa diede avvio alla scuola partendo da zero, mantenendone poi la guida per ben 27 anni. 

Per lo svolgimento del primo anno scolastico furono utilizzati i locali del palazzo “Cerulli-Irelli”, in corso San Giorgio (di fronte all’ex Standa).

Tra i docenti che in principio prestarono il loro insegnamento nel liceo, è da ricordare l'artista prof. Guido Montauti (insegnante di “Figura Disegnata”).

Nel secondo anno (a.s. 1970/71) la sede del Liceo Artistico fu trasferita nei locali dell’ex Seminario Aprutino, un edificio costruito all’interno dell’Anfiteatro Romano e adiacente al Duomo di Teramo. Le prime classi erano già salite a quattro. L’immobile risultò subito adatto a questo tipo di scuola. Ampie e numerose le aule, favorite da una giusta luminosità, appropriati gli spazi per i laboratori artistici e per le attività dell’educazione fisica. Anche la collocazione dello stabile, sito all’interno del centro storico, risultò subito favorevole, poiché favoriva lo svolgimento di esercitazioni all’aperto consistenti nel disegno dal vero sia dei suggestivi scorci urbanistici della città di Teramo che dei particolari architettonici dei monumenti limitrofi. Nelle calde giornate primaverili venivano spesso svolte lezioni all’aperto nell’area del Teatro Romano, adiacente all’edificio scolastico, luogo che presentava sfondi ideali per le rappresentazioni grafiche. I corsi di studi erano due come oggi, la  “prima sezione” e la “seconda sezione”, che oggi hanno preso il nome di Accademia e di Architettura. La scuola ebbe un immediato successo ed un numero di iscritti tale da formare, già al terzo anno d’apertura, cinque corsi completi.

I movimenti del ’68 giunsero, anche se in ritardo, anche a Teramo e, intorno alla metà degli ‘70, i giovani docenti di allora divennero i protagonisti di un marcato processo di rinnovamento della didattica, grazie anche allo stimolo e alle nuove esigenze manifestate dagli studenti.  

Negli anni ‘80, con il progressivo ritorno dell’arte a posizioni di minore rottura con i linguaggi visivi tradizionali, l’orientamento del liceo si spostò verso tecniche e conoscenze basilari per poter accedere alle accademie di Belle Arti o alle facoltà di architettura, recuperando gli aspetti più fecondi della precedente esperienza.

Nell’aprile del 1990, al Liceo Artistico fu assegnata l’attuale sede definitiva di via Diaz, un edificio sito nei pressi del centro storico, circondato da un parco, realizzato inizialmente per ospitare il Brefotrofio provinciale e che successivamente aveva ospitato la prima sede dell’Università di Teramo.

Dall’anno scolastico 2000/2001 la dirigenza è stata affidata al prof. Vincenzo Rofi che ha guidato la scuola verso una fase di rimodernamento sia delle strutture che della didattica.

Grazie a un cospicuo finanziamento dell’Amministrazione Provinciale di Teramo, la sede è stata sottoposta a lavori d’ampliamento e di completa ristrutturazione.

La didattica del nuovo liceo artistico prevede l’uso della didattica modulare, delle nuove tecnologie e del collegamento con il territorio. Accordi e collaborazioni sono attivati sia con associazioni locali, che con enti e aziende nel campo dell’editoria e della computer grafica.

Dal 1 settembre 2007 al 31 agosto 2010 la dirigenza è stata affidata alla prof. ssa Anna Maria Tatone già docente di Scienze nel Liceo Scientifico di L'Aquila.

Dal 1 settembre 2010 la reggenza della scuola è stata presa da Maria Luigia Trivellizzi (in concomitanza con la dirigenza dell'Istituto Comprensivo "Parrozzani" di Isola del Gran Sasso).

Da settembre 2010 è stata avviata la riforma del Liceo a partire dalle classi prime.

Nel dicembre 2010, la Regione Abruzzo ha deciso di mettere unire la presidenza e la segreteria con quella del Liceo Classico di Teramo, a partire dal 1° settembre 2011. Da quella data la presidenza è stata affidata al dirigente prof.ssa Loredana Di Giampaolo.

Nel 2011 la scuola è stata intitolata al pittore Guido Montauti.

foto1

foto2

foto3

foto4

    foto5

     foto6

foto7

  foto8

foto 1974-78

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Storia del Liceo Artistico di Teramo

Storia dell'edificio

Foto edificio anni 60

Intervista al 1° preside Nerio Rosa

Intervista al 2° preside Vincenzo Rofi

Intervista al prof. Sandro Melarangelo

Una poesia di Giammario Sgattoni