Liceo Artistico Statale di Teramo
home news corsi  attività e progetti

foto

 segreteria e documenti sede  docenti altro cerca nel sito

 

Foto storiche del Liceo Artistico di Teramo (sezione in via di ampliamento)

Gennaio 1970 - Il gruppo dei primi docenti del Liceo Artistico

Gennaio 1970 - Il gruppo dei primi docenti del Liceo Artistico

Da sinistra, in piedi in seconda fila: Giorgio Piotti, Anna Paola Tarquini, Franco Di Pasquale, Paola Paris. In prima fila seduti: Amedea Carpano, il Direttore Nerio Rosa, il Commissario Governativo Maria Assunta Formisani, Guido Montauti, Gigliola Sanvito

Gennaio 1970. Cerimonia di inaugurazione del Liceo Artistico di Teramo

Gennaio 1970. Cerimonia di inaugurazione del Liceo Artistico di Teramo

Gennaio 1970 - Il gruppo dei primi allievi del Liceo Artistico.

Al centro il prof. Guido Montauti e a destra il prof. Giorgio Piotti.

Gennaio 1970 -  Il ritaglio di giornale dedicato alla cerimonia di inaugurazione del Liceo Artistico di Teramo

Gennaio 1970 -  Il ritaglio di giornale dedicato alla cerimonia di inaugurazione del Liceo

(«Il Messaggero», Roma, 28 gennaio 1970)

Gennaio 1970 -  Il ritaglio di giornale dedicato alla cerimonia di inaugurazione del Liceo

Gennaio 1970 -  Il ritaglio di giornale dedicato alla cerimonia di inaugurazione del Liceo

(pubblicato il 22 gennaio 1970 sul Messaggero?)

1970. Gita a Paestum. In ultima fila si riconoscono i proff. Giorgio Piotti (a sinistra) e Franco Di Pasquale (al centro)

1970. Gita a Paestum. In ultima fila si riconoscono i proff. Giorgio Piotti (a sinistra) e Franco Di Pasquale (al centro)

1970. Gita a Paestum. Al centro il prof. Giorgio Piotti

1970. Gita a Paestum. Al centro il prof. Giorgio Piotti

 
foto1

foto2

  foto3

foto4

foto5

      foto6

       foto7

      foto8

foto 1974-78

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Storia del Liceo Artistico di Teramo

Storia dell'edificio

Foto edificio anni 60

Intervista al 1° preside Nerio Rosa

Intervista al 2° preside Vincenzo Rofi

Intervista al prof. Sandro Melarangelo

Una poesia di Giammario Sgattoni